We inform you that our online store uses cookies and does not save any personal data automatically, except for the information contained in the cookies. close

Nocciolini di Chivasso

Nocciolini di Chivasso

NOCCIOLINI DI CHIVASSO

Simili agli amaretti e con la dimensione di un’unghia, vengono prodotti artigianalmente miscelando le nocciole, precedentemente tostate e macinate, agli albumi ed allo zucchero. L’impasto viene successivamente suddiviso in piccole dosi che, dopo la cottura in forno, assumono l’aspetto che tutti conoscono. Per fare questi fantastici dolcetti servono, solo tre ingredienti. Nocciole, rigorosamente Nocciola I.G.P Tonda Gentile del Piemonte, albumi e zucchero danno origine ad una bontà tipica della cittadina di Chivasso, nel Canavese, riconosciuta come Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano. 

La denominazione Nocciola Piemonte I.G.P. indica la varietà di nocciola Tonda Gentile Trilobata, coltivata in maniera significativa nella provincia di Cuneo, particolarmente in Alta Langa. E’ una nocciola che si differisce da tutte le altre per le proprie caratteristiche. Essa ha, infatti, un guscio molto più duro e completamente saturo per cui vi è, dopo la sgusciatura, un utilizzo ottimale del frutto. E’ particolarmente apprezzata, per la sua forma sferica, dall’industria dolciaria. Ha oltretutto una buona conservabilità, un’ elevata pelabilità ed un favoloso aroma dopo tostatura. Per queste caratteristiche la sua fortuna commerciale è legata maggiormente alla produzione dolciaria. E’ universalmente riconosciuta come la migliore al mondo. Dal 1993, il consorzio di tutela Nocciola Piemonte ha lo scopo di promuovere e salvaguardare questa prelibatezza. 

Oggi, nella cittadina di Chivasso, questi dolcetti vengono fatti  da cinque differenti produttori: lo storico Bonfante, le pasticcerie Tallia e Piccoli, l’azienda dolciaria Fontana e la biscotteria Il Dolce Canavese.

La pasticceria Bonfante, nata nel 1922, nella centralissima e pedonale Via Torino di Chivasso è stata la prima a far conoscere questi dolcetti dall’incarto rosa. il Sign. Bonfante aveva un preciso obiettivo di rilanciare e far conoscere i Nocciolini anche oltre i confini di Chivasso. Nei primi anni dell'Ottocento il pasticcere Giovanni Podio mescolò tre elementi - nocciole piemonte, zucchero e albume- e diede vita a questi raffinati e gustosi dolci, che Luigi Bonfante contribuì a farli conoscere. Da quel momento vennero impacchettati nella confezione rosa che ancora oggi li contraddistingue.

Questi dolcetti divennero ancora più celebri grazie al re Vittorio Emanuele III, che tanto li amava e grazie ai duchi di Genova che ne apprezzavano il sapore. Il produttore divenne così “fornitore della Real Casa”.

Sono riconosciuti come Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano. I nocciolini sono grossi quanto un’ unghia e hanno la forma di una piccola goccia e rimangono molto friabili. Hanno un diametro di circa due centimetri, sono dolcetti minuscoli artigianali tipici piemontesi. Sono ottimi da accompagnare   la bevanda tradizionale piemontese, lo zabaione, nonchè con il passito come quello di Erba Luce di Caluso oltre essere mangiati così o con la cioccolata calda. Si offrono anche come dolci fuori tavola, assieme a cioccolatini e sono utilizzati per decorare torte, coppe e gelati, sia tali e quali, sia inzuppati in un liquore dolce o secco. Si conservano a lungo, in scatola di latta o barattolo di vetro ben chiuso.

Non solo piccoli dolcetti, ma si creano anche torte e gelati ai nocciolini.

 

RICETTA NOCCIOLINI DI CHIVASSO

Ingredienti per 4 persone: 

Zucchero: 400 gr

Nocciole: 200 gr

Albumi: 4

Mettere le nocciole con lo zucchero nel mixer, frullarle e versare la polvere ottenuta in una pentola. Aggiungere l’ albumi, cuocere a fuoco basso finchè il composto non diventa omogeneo. Fare raffreddare e mettere il composto in una sac a poche. Fare scendere delle piccole palline su una teglia con carta da forno. Cuocere a forno caldo 200°  gradi, spegnendolo dopo 1 minuto. Lasciare i nocciolini nel forno spento 6 o 7 minuti.

Leave a Reply

All fields are required